Come concimare una pianta d'aria?

Posted on1 Year ago by

Quando dovrebbe essere fertilizzata una pianta ad aria? Ci sono molti fertilizzanti che puoi trovare sul mercato e non è sempre facile essere chiari su quale sia il più adatto per il tuo impianto ad aria. Ecco perché abbiamo pensato che scrivere di loro renderà la tua vita molto più facile, per te, che sei un amante di queste piante e vuoi che appaiano e siano belle. Andiamo al sodo!

 

Soporte para plantas de aire en Boreen  

Come vengono nutriti i piante aeree?

 

Sappiamo tutti che le piante ottengono dal terreno attraverso le loro radici, acqua e nutrienti organici di origine vegetale o animale e che attraverso le loro foglie assorbono ossigeno, idrogeno e carbonio con cui effettuare il processo di fotosintesi necessario per nutrirsi. Nel caso specifico di piante aeree, essendo piante epifite, tutti questi nutrienti sono ottenuti attraverso le loro foglie, sia l'acqua, i nutrienti organici e anche gli elementi necessari per trasformare questi nutrienti in alimenti come l'ossigeno.

È possibile vedere alcuni piante aeree con radici (anche piantate nel terreno) ma dovresti sapere che le piante aeree difficilmente si nutrono in questo modo. Le radici che puoi trovare in alcune tillandsie servono come mezzo di fissaggio e non come canale alimentare. In un ambiente naturale, ci sono correnti d'aria, forti piogge che potrebbero farli cadere a terra ed elementi che potrebbero spostarli come colibrì o formiche. Pertanto, fanno uso di questi piccoli filamenti per rimanere fissi su una superficie ed evitare di cadere nel temuto terreno, che lo farebbe marcire con la sua umidità. 

 

Soportes para tillandsias en Boreen

 

Cos'è il fertilizzante fogliare e i suggerimenti per l'applicazione in piante aeree

 

Il fertilizzante fogliare è un fertilizzante che viene applicato direttamente alle foglie e agli steli. Questo tipo di fertilizzante è adatto per piante aeree ed è l'opposto del fertilizzante per radici o terreno, che sono quei fertilizzanti che vengono applicati direttamente sulla terra e che non servirebbero a nutrire le nostre tillandsie.

Il fertilizzante fogliare nutre il piante aeree in un processo in 3 fasi in cui i nutrienti vengono trasformati in modo rapido ed efficace in modo da vedere presto i risultati se si applica questo tipo di fertilizzante nei garofani d'aria. Per applicarlo sulla pianta dell'aria, devi solo diluirlo in acqua e spruzzare le sue foglie. Naturalmente, è consigliabile leggere le specifiche del prodotto indicate sull'etichetta del fertilizzante fogliare che hai acquistato.

Plantas de aire Boreen Quando si applica questo tipo di fertilizzante sulla pianta, seguire questi suggerimenti per evitare problemi e ottenere risultati migliori:

  • Evita di applicare il fertilizzante nei giorni nuvolosi o piovosi, poiché perderai il potenziale offerto da questi fertilizzanti poiché la pioggia "pulisce" le foglie e una volta nel terreno, la pianta non avrà come assorbire i nutrienti del fertilizzante.
  • Non esporlo alla luce diretta dopo averlo spruzzato. La luce diretta può danneggiare le tillandsie, se sei anche in un momento in cui le tue foglie sono bagnate è più probabile che l'incidenza del sole le danneggi. Pensa anche che il sole contribuisca all'evaporazione del fertilizzante prima che venga assorbito dalla tillandsia.
  • Diluire il fertilizzante in acqua tiepida, non inferiore a 14ºC, per un migliore assorbimento dei nutrienti da parte della pianta aerea. Non c'è bisogno di riscaldarlo, basta evitare l'acqua fredda.
  • Non innaffiare il piante aeree di notte in quanto influisce sul loro processo di fotosintesi. Se lo fai occasionalmente non avrà importanza, ma se lo fai regolarmente finirai per danneggiare un processo così necessario per le piante.
  • I mesi più freddi dell'anno (2 o 3 mesi di forte freddo) sarà sufficiente concimare una pianta d'aria una volta al mese. Nel resto dei mesi dell'anno, può essere fatto ogni 15 giorni. 
  • Sii attento alle esigenze del tuo impianto. Se la pianta si trova in un momento di fioritura o di crescita, si possono applicare fertilizzanti specifici per queste fasi del suo sviluppo o se si preferisce si può scegliere un fertilizzante pensato per la manutenzione più generale e che nutre la pianta senza badare ad una circostanza specifica. Ti diremo più in profondità più avanti in questo post.



Qual è il fertilizzante più adatto per piante aeree?

 

Una delle prime domande che ti poni quando parliamo di fertilizzanti è di quale fertilizzante ho bisogno? Partiamo dal fatto che piante aeree non hanno bisogno di un fertilizzante per crescere, svilupparsi o avere fiori. Spesso la loro estetica insolita le fa sembrare piante delicate che richiedono molte cure, ma in realtà sono piante molto resistenti e adattate a una moltitudine di ambienti e condizioni. Ma se decidi di concimare una pianta d'aria, saranno felici e meglio nutriti, sarà più facile per loro sviluppare bambini o puoi accelerare l'aspetto dei loro fiori incredibili e colorati. Quindi, anche se non è necessario se è una buona pratica.

I fertilizzanti fogliari presenti in commercio possono essere classificati in due rami: quelli creati con sali minerali naturali e quelli creati con componenti sintetici, detti chelati.

Il vantaggio di questi ultimi rispetto al primo è nel loro rapido assorbimento, quindi darà risultati in un periodo più breve (un problema importante nel piante aeree poiché sono a crescita lenta). I chelati hanno anche la particolarità di impedire al nutriente di volatilizzarsi poiché nella sua composizione è presente un acido, acido tetraciclico etilendiammina, la cui funzione è quella di "attaccare" i nutrienti alle foglie per aiutarne l'assorbimento.

Non produciamo i nostri fertilizzanti, ma conosciamo quelli che sono migliori per le tillandsie. Nel seguente elenco troverai le principali caratteristiche dei migliori fertilizzanti liquidi che possono essere utilizzati nella cura periodica delle nostre tillandsie.

Nell'elenco che indichiamo di seguito, si dovrebbe prestare attenzione a una serie di importanti considerazioni:

  • Le indicazioni dei fertilizzanti per orchidee sono pensate per queste particolari piante e possono essere utilizzate per la concimazione di tillandsie o garofani d'aria ma le indicazioni specificate sull'etichetta del fertilizzante devono essere sempre ridotte al 50%.
  • I fertilizzanti delle tillandsie sono composti principalmente da Azoto, Fosforo e Potassio. La variazione e la combinazione di questi 3 elementi sono ciò che creerà fertilizzanti progettati per soddisfare le esigenze di piante aeree in momenti specifici. Spieghiamo come saperli distinguere. Sulle etichette compaiono i simboli NPK: la N si riferisce all'Azoto, la K al Potassio e la P al Fosforo. Maggiore è il valore dell'azoto (N), rispetto al resto degli elementi, più ponderata è la sua composizione per la fase di crescita. D'altra parte, se gli elementi P e K sono i più alti nella composizione del fertilizzante, siamo di fronte a fertilizzanti progettati per la fioritura. La terza opzione combinabile è quella di trovare prodotti la cui composizione è la stessa per tutti gli elementi. In tal caso, tale fertilizzante è adatto per il normale mantenimento della tillandsia e non è appositamente progettato per il suo sviluppo, ma per il suo sostentamento. 

È possibile che oltre a questi elementi, i fertilizzanti contengano un'altra serie di sostanze nutritive come vitamine, sali naturali o acidi, tutti progettati per aiutare la pianta nella sua crescita e sviluppo.

 

Planta de aire VAR en Boreen

 

I migliori fertilizzanti per piante aeree

 

1 Fertilizzante  concentrato per orchidee: I fertilizzanti per orchidee sono utilizzati per le tillandsie poiché sono fertilizzanti creati per piante epifite ed entrambe le varietà condividono questa caratteristica. Questo particolare fertilizzante è concentrato e da questa piccola barca è possibile ottenere fino a 125 litri di fertilizzante. È ideale per i bagni di immersione perché permette alla pianta di essere nutrita in misura migliore. La sua dissoluzione è molto semplice poiché il cappuccio funge da recipiente di misurazione. Il suo utilizzo è pensato per tutto l'anno ed è senza dubbio uno dei migliori fertilizzanti per tillandsie se siete innamorati di piante aeree e volete dargli le migliori cure.

 

2  Masso Foliar Fertilizer Tillandsias: è un fertilizzante con spruzzatore pronto all'uso. La sua composizione ha fertilizzante demineralizzato e acqua. È un fertilizzante perfetto da utilizzare durante tutto l'anno (con meno utilizzo nei mesi più freddi) e adatto a quelle persone che vogliono dare un extra alle loro tillandsie in modo comodo, veloce e semplice.

 

3  Fertilizzante fogliare per Tillandsias Nutriplant: Questo è anche un fertilizzante fogliare con spruzzatore che è già preparato per l'uso e al quale non devi fare  altro che agitarlo prima dell'uso. Può essere utilizzato sia in periodo di fioritura che di crescita e l'unica cosa che dovrebbe essere valutata è la frequenza di utilizzo. Se la pianta è in un periodo di riposo (quando fa freddo) è opportuno utilizzarla ogni 15 giorni. Se, invece, la pianta sta crescendo o fiorendo, l'ideale è applicarla una volta alla settimana. Sempre dopo aver innaffiato o bagnato le nostre piante aeree.

 

4 Fertilizzante  liquido organico Naukua: Prodotto in Spagna con solo ingredienti naturali e vegani che rispettano l'ambiente. Questo fertilizzante con spray fornisce i nutrienti necessari alle piante stimolando la loro crescita e fornendo un effetto biostimolante. Questo fertilizzante è indicato per le orchidee quindi dovresti sempre diluire al 50% le indicazioni dell'etichetta per applicarlo sulle tillandsie. Si consiglia inoltre di utilizzarlo dopo il bagno, quando le foglie della tillandsia sono ancora bagnate.

 

5  Fertilizzante liquido organico Undergreen: questo fertilizzante liquido organico per migliorare la crescita e lo sviluppo che fornisce i nutrienti necessari alle piante a foglia verde. 

 Plantas de Aire en Boreen

 

Fertilizzante per 6  fiori: Questo fertilizzante è particolarmente adatto per i periodi di fioritura del nostro piante aeree. Questo è un fertilizzante completo ed equilibrato con basso contenuto di sale e alto concentrato di vitamina K3. Il suo cappuccio funge da vetro di misurazione e il suo utilizzo è molto semplice. È uno dei fertilizzanti più venduti su Amazon ma ricorda che è per le orchidee e quindi dobbiamo diluirlo al 50% per applicarlo alle nostre tillandsie.

Questi sono alcuni dei migliori fertilizzanti ora disponibili sul mercato e che possono aiutare lo sviluppo delle tillandsie, ma per ottenere un buon risultato è sempre necessario seguire le istruzioni del produttore per l'uso e in caso di dubbio contatto prima dell'uso in quanto potremmo mettere a rischio l'impianto aereo.

Hai trovato interessante il nostro articolo su come concimare una pianta d'aria? Lasciaci il tuo commento in questo stesso post e così possiamo sapere cosa ti è piaciuto continuare a scrivere su tutti quegli argomenti relativi alle tillandsie e alla loro cura. Se hai ancora dubbi sugli abbonamenti puoi anche cogliere l'occasione per scriverlo in questo stesso post.

Non vediamo l'ora di leggerti!

Leave a Comment
Leave a Reply

Settings

Menu